Cosa sono i messaggi effimeri di WhatsApp - Non Posto Apposta

NON POSTO APPOSTA

Il primo garante della privacy sei tu !

Il primo garante della privacy sei tu !

Vai ai contenuti
Tutorial > WhatsApp
Cosa sono i messaggi effimeri di WhatsApp   
23 gennaio 2021
Alla fine del mese di novembre 2020 un aggiornamento della nota applicazione di messaggistica istantanea ha introdotto i “messaggi effimeri” (“disappearing messaging” nella versione inglese).

Vediamo cosa sono e come attivarli.

I “messaggi effimeri” sono messaggi scambiati all’interno di una chat personale o di gruppo che, trascorso un periodo di 7 giorni (al momento in cui scrivo non è possibile cambiare questo valore), scompaiono dalla chat.

Nel caso di chat personale, ciascuno dei due partecipanti può attivare la funzionalità mentre nel caso di gruppi può farlo solo l’amministratore.

La funzionalità può essere attivata nel modo seguente:

    • Aprire la chat di WhatsApp.
    • Cliccare sul nome del contatto
    • Cliccare Messaggi effimeri


La prima volta che viene attivata questa funzionalità comparirà una finestra informativa che ne illustra il funzionamento e rimanda, se interessati, alla relativa pagina delle FAQ di WhatsApp.

Cliccare su “Continua” per proseguire.



Cliccare su “Attivati”, tornare indietro e verificare che la funzione sia attiva.

Tornando indietro nella chat si vedrà un messaggio di sistema che informa che da, quel momento in poi, i messaggi più vecchi di 7 giorni saranno eliminati.

Tornando sulla schermata principale di WhatsApp si noterà che, in corrispondenza del badge della chat, è comparso il simbolo di un orologio per ricordare che, su quella specifica chat, è stata attivata la funzionalità dei messaggi effimeri.

Per disattivare la funzionalità è sufficiente ripetere le operazioni appena descritte cliccando ovviamente su “Disattiva” nell’apposita schermata.

 Attenzione alla privacy   

E’ bene sottolineare che, anche se i messaggi vengono rimossi, non esiste alcuna certezza che questi possano essere stati inoltrati ad altri prima della loro cancellazione e/o che la/le controparte/i abbiamo catturato e conservato un’immagine dello schermo relativa al messaggio.

Un altro caso è quello in cui il messaggio viene citato. Anche se all’interno della stessa chat in cui sono attivi i “messaggi effimeri”, il messaggio citato potrebbe restare parzialmente visibile anche dopo i 7 gg, un po’ come succede quando si risponde ad uno stato.
Se ti è piaciuto questo articolo lascia un like o condividilo:

Il primo garante della privacy sei tu !
ULTIME DAL BLOG
01 LUG 2021
Green pass rischio condivisione  ...
02 APR  2021
Giornata contro la disinformazione  ...
13 MAR 2021
Rivoluzione privacy Google  ...



MENU
2020 - NON POSTO APPOSTA
Torna ai contenuti